Incontro del 19 gennaio 2017

Ispettori_del_lavoro

Incontro del 19 gennaio 2017

Ispettorato Nazionale del Lavoro

 

Dall’incontro con il Direttore Generale dell’INL, al quale ha partecipato per la Confsal UNSA Vincenzo Di Biasi, è risultato un sostanziale via libera alla Circolare con le prime indicazioni operative.

Dopo che l’Amministrazione aveva recepito molti dei suggerimenti proposti nelle riunioni precedenti, quest’ultimo incontro è stato utile per alcune residue limature al contenuto della Circolare.

Rispetto alla stesura iniziale sono stati apportati molti e importati cambiamenti; dall’impostazione partecipativa delle organizzazioni sindacali, ad una maggiore chiarezza sulla gestione del personale ispettivo Inps e Inail e, per finire, ad una giusta e doverosa attenzione del personale ispettivo tecnico.

Importanti anche le dichiarazioni del Direttore generale, dott. Pennesi, in merito agli impegni futuri per quanto concerne il trattamento economico di missione per il personale ispettivo ex Ministero del lavoro e per i percorsi da adottare al fine di individuare anche nuovi canali di finanziamento per incrementare le risorse destinabili alla contrattazione integrativa; base indispensabile per avviare il percorso di “omogenizzazione” della retribuzione media del personale ispettivo, e non solo, di provenienza ministeriale con gli standard di retribuzione media del personale ex comparto enti pubblici non economici.

La Confsal UNSA nel corso degli incontri si è molto prodigata affinché la Circolare contenesse le sue proposte, elaborate con il supporto di molti colleghi ispettori; così come ci ha tenuto a chiarire e puntualizzare sulla libertà e l’autonomia della Contrattazione integrativa che si dovrà sviluppare nell’INL, tenendo conto di quanto avviene sul tema presso l’Inps e l’Inail senza per questo dover assumere in automatico quanto in quei contesti verrà deciso con la contrattazione integrativa.

Anche in tal senso abbiamo colto la giusta attenzione da parte del dott. Pennesi, e a lui abbiamo rivolto l’ulteriore invito a calendarizzare incontri successivi per la discussione sul Contratto Collettivo Nazionale Integrativo per i dipendenti INL partendo con la quantificazione del FUA per poi determinarne il suo utilizzo.

Con l’occasione abbiamo rivolto l’ulteriore invito all’Amministrazione ad adoperarsi affinché vengano apportate delle modifiche al decreto che consente di reperire risorse economiche da destinare alle attività ispettive, incrementando i valori percentuali ed eliminando i tetti.

Per il lavoro svolto fino ad oggi e per la disponibilità al confronto mostrata dall’Amministrazione non possiamo che esprimere soddisfazione; parte quindi la macchina INL, e per il futuro prossimo, negli incontri che verranno, forniremo come Confsal UNSA tutto il nostro positivo contributo affinché per chi opera nel e per conto dell’INL vi sia consapevolezza, partecipazione, condivisione e soddisfazione professionale e economica.

Roma, 20 gennaio 2017

 

Il Segretario Generale

Massimo Battaglia